Ali per Giocare - Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche è un’associazione di promozione sociale  senza fini di lucro con sede a Frosinone.

L'associazione ha per scopo l'elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l'attuazione di iniziative socio-educative e culturali, nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana e nel pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

L’associazione persegue finalità di solidarietà sociale e civile nei settori dell'educazione, dell'animazione, dell’assistenza sociale, della formazione, della tutela dei diritti e della promozione della cultura, in particolare della cultura del gioco, mediante la rappresentanza di istanze e progettualità di chi opera sul territorio con progetti ludici, pedagogici e socioculturali, fondati sull’affermazione del diritto al gioco attraverso l'azione di mezzi mobili attrezzati (Ludobus) e l’attività in strutture fisse (Ludoteche).


UN PO' DI STORIA

Il 2 Ottobre 1998 a Parma, è stata fondata ALI per Giocare, l'Associazione dei Ludobus Italiani.

Si tratta dell'approdo di un percorso iniziato a Bressanone nel novembre 1996 in occasione del 27° Congresso Internazionale dei Ludobus. In quell'appuntamento un gruppo di operatori del campo ludico si confrontò su vari argomenti e fu manifestata l'intenzione di creare un ambito in cui i Ludobus Italiani, al pari di quello che succede dal 1982 in Inghilterra e dal 1992 in Germania e, potessero riconoscersi, scambiarsi informazioni ed esperienze, trovare risposta ai problemi che li riguardano più direttamente. La decisione definitiva e una prima formalizzazione avvennero nel corso del 1° Incontro Nazionale dei Ludobus, tenutosi a Parma dal 14 al 16 maggio 1998 con la partecipazione di 320 operatori e di una quindicina di Ludobus provenienti da tutta Italia. In quell'anno stavano fra l'altro nascendo molti nuovi progetti, soprattutto grazie al fatto che la legge 285/97 riconosceva ufficialmente il Ludobus quale "buona pratica" per la promozione e lo sviluppo dei diritti e delle opportunità per l'infanzia e l'adolescenza.
All’Incontro di Parma sono succeduti negli anni senza soluzione di continuità altri 9 Incontri Nazionali, l’ultimo dei quali, il decimo, si è tenuto a Benevento a settembre 2007. Dal 2007 è stata istituità LUDOBUSSI' , la Festa Nazionale del Gioco Itinerante, che ha avuto la sua sesta edizione a Frosinone nel Maggio 2012.
Il 31 gennaio 2004 nel corso dell'assemblea straordinaria dei soci, svoltasi a Montesilvano (PE), è stato presa la decisione di concludere il lungo dibattito avviato all'interno dell'associazione e di allargare anche alle ludoteche la possibilità di associarsi ad ALI per Giocare. Il nuovo nome dell'associazione è quindi divenuto:
"ALI per Giocare - Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche".
L'associazione si prefigge dunque di rappresentare le istanze e le progettualità di chi opera sul territorio con progetti ludici, pedagogici e socioculturali fondati sull’affermazione del diritto al gioco e alla cittadinanza attiva, attraverso l'azione di mezzi mobili attrezzati (Ludobus) e l’attività  in strutture fisse (Ludoteche).
Dal 2003 l'Associazione ha promosso e organizzato il Corso di Formazione Nazionale per Animatori di Ludobus che giunge, nel 2012 alla sua 9a edizione.
Nel 2011 ha promosso e organizzato il primo Corso di Formazione Nazionale per Animatori di Ludoteca, in collaborazione con il Comune di Carpi, sede di una delle prime ludoteche d'Italia
Nel 2008 ALI per Giocare si è dotata della CARTA DEI LUDOBUS DI ALI PER GIOCARE, un fondamentale documento di riferimento, che è stata affiancata nel 2009 dalla CARTA DELLE LUDOTECHE DI ALI PER GIOCARE.
Nel 2010 ALI per Giocare ha convocato ad un Tavolo di Confronto sulle Ludoteche, molteplici realtà, che, sul territorio nazionale si occupano di Ludoteca. I lavori del Tavolo hanno portato, nel 2011, all'approvazione della CARTA NAZIONALE DELLE LUDOTECHE ITALIANE: linee guida per la qualità del servizio di Ludoteca, il primo documento condiviso realizzato in Italia, che definisce finalità, caratteristiche, indicatori della qualità della Ludotec come servizio pubblico per il gioco. 


I COMPITI DELL'ASSOCIAZIONE

  • il coordinamento e il confronto delle varie esperienze e metodologie di pedagogia ludica e socioculturale attive in Italia;
  • la ricerca, la consulenza e lo sviluppo di metodologie per l'animazione ludica mobile e in strutture fisse e dei processi ludici e di apprendimento legati all'ambiente sociale e naturale;
  • la promozione di un'azione progettuale collettiva e condivisa a livello nazionale, europeo ed internazionale sulle aree tematiche del gioco, dei diritti, dell'animazione, della pedagogia socio-culturale e della comunicazione in genere;
  • la collaborazione attiva con tutti coloro che si interessano e si impegnano nelle aree di intervento socio-culturale;
  • l'organizzazione di incontri e convegni sia a livello nazionale che internazionale;
  • la rappresentanza delle ludoteche e dei ludobus italiani a livello nazionale ed internazionale;
  • La produzione, la raccolta e la divulgazione della documentazione relativa all'esperienza dei ludobus e delle ludoteche in Italia ed all'estero.

LO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE


I SOCI DI ALI PER GIOCARE - UN PO' DI DATI


DIVENTA SOCIO DI ALI


DIVENTA AMICO DI ALI